Casa 9 Casa 9 Messaggio importante

Avviso importante:

L'antivegetativa VC17m non viene più prodotta!

Cosa significa per l'industria nautica e navale svizzera e quali sono le alternative.

L'antivegetativa VC17m International sarà eliminata in Europa

Antivegetativa VC17m è una vernice progettata per prevenire la crescita di organismi marini come alghe e cozze sugli scafi delle navi. Le autorità di regolamentazione possono vietare o limitare alcuni tipi di antivegetativa a causa dei loro componenti chimici, in particolare se contengono sostanze considerate dannose per l'ambiente, e il 23 ottobre abbiamo ricevuto informazioni da Akzo Nobel, il produttore delle vernici del marchio International, che ci informava che l'antivegetativa semi-erodente VC17m non sarà più prodotta. Ciò è dovuto alla valutazione da parte della TUKES (Agenzia finlandese per la sicurezza e le sostanze chimiche) in base alla procedura BPR (Biocidal Product Regulation) dell'UE, che regolamenta i prodotti antivegetativi. La TUKES ha completato i test dell'antivegetativa VC17m in base al regolamento BPR e ha stabilito che il prodotto può essere utilizzato solo da professionisti e solo nella regione atlantica.

TUKES ha fissato le seguenti scadenze:

- Le vendite ai consumatori, ai cantieri navali e agli applicatori devono essere interrotte entro il 30 aprile 2024.
- Lo stoccaggio e l'utilizzo del prodotto devono terminare entro il 27 ottobre 2024.

In termini di mercato nautico in Svizzera, si tratta di una decisione importante , in quanto VC17m è l'antivegetativa che è stata venduta più frequentemente ai cantieri e ai proprietari di barche in Svizzera. Si è rivelata la migliore antivegetativa in termini di facilità di applicazione e di asciugatura ultrarapida, che consente di applicarla e vararla in poche ore. Attualmente non esiste un prodotto paragonabile sul mercato.

Opzioni per la sostituzione di VC17m

In passato, il VC17m era noto per il fatto che non poteva essere riverniciato con altre vernici antivegetative, in quanto conteneva teflon e, a causa della sua composizione, poteva essere riverniciato solo con se stesso.

L'UE VC offshore di International

Akzo Nobel ha cambiato le cose qualche anno fa, modificando l'originale VC Offshore in VC Offshore EU. Questo nuovo prodotto a marchio internazionale è un'antivegetativa ultra liscia, dura e ad alte prestazioni.
Secondo Akzo Nobel, si tratta di un'antivegetativa dura altamente efficace, simile a VC 17m, progettata per combattere gli organismi incrostanti come il limo, le piante acquatiche e i cirripedi come i barbagianni. È adatta sia ai professionisti che agli amanti del fai-da-te e rappresenta una scelta versatile per le imbarcazioni in acqua dolce e salata.
 

Vantaggi del VC Offshore UE:

- Applicazione diretta: uno dei principali vantaggi è che VC Offshore EU può essere applicato direttamente alle imbarcazioni che sono state rivestite con VC 17m l'anno precedente, garantendo una transizione senza problemi e risparmiando tempo e fatica.
- Può essere applicato a scafi in poliestere, piombo, acciaio e legno.
- Facile applicazione: non è necessaria una noiosa carteggiatura tra una mano e l'altra. VC Offshore EU garantisce un processo di applicazione senza problemi.
- Asciugatura rapida: le sue proprietà di asciugatura rapida consentono di verniciare rapidamente su VC 17m per tornare in acqua prima.

VC Offshore EU è compatibile con VC17m se si rispetta la seguente procedura:

Fase 1: irruvidire il VC17m con carta vetrata a grana 180 o strofinarlo energicamente con il tampone in pile rosso 3M o SIA.
Fase 2: Miscelare VC Offshore EU con il sacchetto di rame e aggiungere circa il 5-10% di VC General Thinner.
Fase 3: Applicare la prima mano diluita di VC Offshore EU fino a saturazione e lavorare leggermente con un rullo.
Fase 4: Dopo un tempo di essiccazione di circa 1,5-2 ore, applicare la seconda mano di VC Offshore con poco o nessun diluente.
Fase 5: se si desidera applicare una terza mano, attendere ancora 1,5-2 ore e applicare anche in questo caso poco o niente diluente.

B-Libero da Internazionale

B-Free Explore è l'ultima antivegetativa della gamma International ed è ideale per i clienti che desiderano una soluzione a lungo termine senza biocidi, rame, ecc.
Il passaggio a B-Free® Explore è un'opzione praticabile per i clienti di Paesi Bassi, Belgio, Germania, Austria, Svizzera, Svezia, Norvegia, Danimarca e Finlandia con la giusta preparazione. La chiave del successo sta nella giusta preparazione, che è descritta in dettaglio nella scheda tecnica (TDS) di B-Free. Questo metodo consente di passare senza problemi a un'antivegetativa priva di biocidi, garantendo al contempo una protezione efficace contro le incrostazioni e le alghe.
B-Free può essere utilizzato molto bene anche su scafi in alluminio.

Per cambiare, sono necessarie quattro nuove mani di colore:

Fase 1: Carteggiare l'antivegetativa con una grana di 80-120 (l'antivegetativa non deve essere rimossa).
Fase 2: per coprire l'antivegetativa, applicare a rullo 1 mano di B-Free Conversion Coat.
Fase 3: applicare 1 mano di B-Free Tie Coat con un rullo come primer di adesione.
Fase 4: infine, applicare 2 mani di antivegetativa B-Free Explore.

 

Per lo scafo di una nuova nave:

Fase 1: applicare 5 mani di Gelshield 200 (protezione contro l'osmosi). (Il prodotto Interprotect è consigliato su legno, acciaio o alluminio).
Fase 2: sull'ultimo strato di Gelshield 200 si applica uno strato di B-Free Tie Coat a un intervallo minimo di 3 ore e massimo di 16 ore a 23°C.
Fase 4: Lasciare asciugare il tiecoat per almeno 4 ore e per un massimo di 5 giorni a 23°, quindi applicare la prima mano di B-Free Explore.
Fase 5: Applicare nuovamente il secondo strato di B-Free Explore almeno 4 ore o al massimo 5 giorni dopo.
Questa superficie è liscia e scivolosa. B-Free Explore è scivoloso in acqua quanto un VC17m!

CONSIGLI:

- La pulizia con un'idropulitrice a 100 bar non è un problema.
- Quando si solleva l'imbarcazione con B-Free, è meglio (se l'acqua è asciutta) inumidire le cinghie per evitare segni.

Basta non usare l'antivegetativa?

Non esiste una soluzione ideale che possa sostituire l'uso semplice e conveniente del VC17m.

Le vernici marine internazionali, così come i produttori di altre antivegetative, hanno iniziato a sostituire le vernici contenenti biocidi. I nuovi sistemi non si asciugano così rapidamente come le vecchie vernici e la gestione delle imbarcazioni è cambiata.

Alcuni armatori stanno pensando di non applicare più l'antivegetativa all'imbarcazione.

Nel prendere questa decisione, è importante anche non dimenticare l'osmosi o la protezione dalla ruggine .
Non applicare l'antivegetativa significa pulire regolarmente lo scafo con una spugna .
Per evitare la formazione di calcare, la barca deve essere lavata circa due volte a stagione per pulire lo scafo con International Super Cleaner o Riwax Boat Clean.
Si tratta ovviamente di uno sforzo maggiore...